Prenota adesso

tariffe ridotte divertimento scontato!
garda shopping scopri più di 250 negozi!
sport per tutti karting, golf e velodromo!

i dintorni

Lonato del Garda - Montichiari
Adagiato sulle verdi colline moreniche del Lago di Garda e al tempo stesso nel cuore del centro storico di Lonato del Garda, il complesso monumentale della Fondazione Ugo Da Como comprende le proprietà del Senatore bresciano Ugo da Como (1869-1941) che volle costituire in questo luogo di pace una cittadella di cultura. La casa del Podestà è una importante testimonianza del gusto alto borghese per l'abitazione. La suggestiva visita permette di attraversare gli ambienti completamente arredati della Casa-museo cui fanno da corollario i rigogliosi giardini privati. L'edificio in cui ha sede la Biblioteca accoglie un importante fondo di volumi antichi. La salita costeggiata da tigli, conduce alla grande Rocca visconteo-veneta, considerata dagli strateghi veneziani un vero modello di fortificazione e lodata dallo stesso Napoleone Bonaparte. Dai bastioni si gode una splendida vista di tutto il bacino del Lago di Garda.
A poca distanza a Montichiari è da visitare il Castello Bonoris. E' stato realizzato nell'ultimo decennio del XIX sec. per volere del Conte Gaetano Bonoris, risponde all'intento del committente di ricreare una fortezza in stile medievale sopra i resti dell'antica Rocca. L'edificio, costituito da vere e proprie citazioni dal Castello del Valentino a da quello di Fenis, presenta fastose stanze completamente affrescate ed ammobiliate, una sala d'arme ed una cappelletta privata. Un parco lussureggiante circonda la fortezza che domina il centro storico di Montichiari. Da visitare la vicina Pieve di San Pancrazio dell'anno 1000 e il Duomo di S. Maria Assunta.

I luoghi dell'Unita' d'Italia e della Croce Rossa
A San Martino della Battaglia, in un bella campagna coltivata a vigneti sorge una particolarissima torre commemorativa. La famosa torre panoramica di San Martino della Battaglia alta ben 74 metri ricorda la battaglia del 24 giugno 1859. Dalla cima della torre di San Martino è possibile ammirare un bel panorama del lago di Garda. Sulla sommità della torre è stato installato un faro che di notte emette una luce tricolore.
Il Museo storico si trova accanto alla torre e qui vengono conservati i cimeli di una della più sanguinose battaglie. La Battaglia di San Martino – Solferino fu combattuta durante la seconda guerra d’indipendenza il 24 giugno 1859 e si concluse con la vittoria degli eserciti francesi e italiani e con la presa della rocca, più conosciuta come la "Spia d'Italia" per la sua posizione dominante. La battaglia fu una delle più sanguinose che si ricordino nell'ottocento europeo. Fu a San Martino che Jean-Henry Dunant, visitando la sera stessa il campo di battaglia fra i lamenti dei moribondi, concepì la prima idea della Croce rossa internazionale. Da visitare anche il Museo - Ossario con i resti dei caduti della battaglia.
il Museo Internazionale della Croce Rossa, a testimonianza del fatto che cent’anni prima proprio a Castiglione delle Stiviere, grazie alla sensibilità di un giovane uomo d’affari ginevrino, Henry Dunant, nacque l’idea di quello che oggi è il più importante sodalizio umanitario diffuso nel mondo. In questo Museo non solo si possono osservare documenti, strumenti chirurgici, lettighe e attrezzature da campo che testimoniano l’attività passata e presente della Croce Rossa, ma si coglie un messaggio. E’ il messaggio di solidarietà e fratellanza che il popolo di Castiglione, di fronte allo straziante macello umano di cui si trovò spettatore all’indomani della battaglia di Solferino del 1859, trasmise senza saperlo a colui che avrebbe fondato la grande Associazione.
A luglio si tiene la Fiaccolata della Pace da Solferino a Castiglione delle Stiviere dove partecipano i volontari della Croce Rossa da tutto il mondo.

Parco Giardino Sigurtà - Borghetto
A Valeggio sul Mincio si trova il Parco-Giardino Sigurtà che ha una superficie di cinquanta ettari e si trova i margini delle colline moreniche, nelle vicinanze del lago di Garda a soli otto chilometri da Peschiera.Trae la sua origine dal "brolo cinto de muro" (1617) della Villa Maffei (opera di V. Pellesina, allievo del Palladio) e nel 1859 fu il Quartier Generale di Napoleone III.
In quarant'anni di amorose cure, Carlo Sigurtà, avvalendosi di un secolare diritto di attingere acqua dal Mincio, ha ottenuto il 'prodigio' di rendere lussureggiante l'arida vegetazione collinare. Successivamente, il nipote Enzo ha realizzato un prototipo di Parco-Giardino.
Con la Promotion Card che consegneremo al check in avrete un particolare sconto per l'acquisto del biglietto d'ingresso.

A pochi chilometri c'è uno dei più bei borghi d'Italia: Borghetto.
Borghetto è un pugno di case, un antico villaggio di mulini in completa simbiosi con il suo fiume. Un idillio fluviale, con i tre antichi mulini che sembrano nascere dall'acqua. Il Ponte Visconteo, straordinaria diga fortificata, costruita nel 1393 per volere di Gian Galeazzo Visconti, è stato definito un "check-point d'antico regime". Il Castello dalla sommità della collina continua a dominare con le sue torri la valle del Mincio.
HOTEL RESIDENCE IL SOGNO - VIA BONVICINO 2/A, 25015 DESENZANO DEL GARDA (BS) - TEL. (+39) 030.9141079 - info@ilsogno.it
residence lombardia
landing G1 - landing G2 - landing IT1 - landing IT2